Causa prossima – E esenti rischi assicurati

Un escluso pericolo è uno che è specificamente escluso dal contratto

.

Quando la causa prossima della perdita è un pericolo assicurato, che è seguita da un pericolo eccettuato, poi un qualsiasi perdita causato dalla pericolo eccettuato non saranno coperti dalla polizza. Analogamente, se la causa prossima è un pericolo eccettuato che è seguita da un pericolo assicurato, la perdita non sarà il fattore causale coperto causa della perdita non è coperto.

In molti sposarsi una causa prossima della perdita può essere isolato dalla catena di circostanze che hanno portato alla perdita, e non vi è una scuola di pensiero che indica che ci deve sempre essere una causa dominante e che è il dovere di la corte di scoprirlo. Tuttavia, è ormai generalmente accettato di perdita che può avere più di una causa prossima. O meno perdite dipenderà è coperto se la causa prossima è escluso positivamente dalla politica ARPI.

Se un pericolo eccettuato e un pericolo assicurato operano come cause prossime concorrenti, l’eccezione prevarrà in modo che la perdita non sarà coperto, presumibilmente sulla base del fatto che le singole parole di esclusione governano le parole complessivi di copertura {Wayne Tank & pompa Co Ltd. v. Responsabilità Assurance Corporation datori di lavoro [1974] QB 57). L’unico modo per aggirare situazione ESTA è per l’assicurato di distinguere le conseguenze del pericolo assicurato da quelli del pericolo eccettuato, se questo può essere fatto.

Infine, Quando un pericolo eccettuato è seguito da una pausa nella catena di causalità, e poi una da un pericolo assicurato, l’assicuratore sarà tenuto a pagare le perdite, riconducibili al pericolo assicurato dalla data di tale pericolo, vale a dire dopo la pausa di causalità. Il contrario è vero Quando un pericolo assicurato è seguito da un pericolo eccettuato dopo una pausa, come normalmente sarebbe il caso

Post Correlati