Come le scommesse influenzano l’economia

Il mondo sportivo è in continua crescita e forse l’attenzione si sposta anche e soprattutto sui siti di scommesse. Il calcio in particolare, che è lo spot più diffuso del mondo, fa venire voglia a tutti i tifosi di concedersi una scommessa, una puntata, sul risultato di quella determinata partita. Ed è un poco la stessa cosa che è successa a ridosso dei mondiali.

Nonostante infatti il fiasco della nazionale italiana che non è riuscita nemmeno a qualificarsi (uscendo ai gironi), il mondiale di Russia 2018 ha destato l’attenzione degli italiani, i quali si sono divertiti tantissimo a scommettere sulle altre nazioni.

L’economia influenzata dalle scommesse online

Ora, al di là del divertimento in sé e per sé, le scommesse online stanno diventando il fulcro principale, almeno uno dei tanti, dell’economia. Puntando su una o l’altra squadra, la crescita del settore betting non accenna a placarsi, tanto che si possono constatare dei numeri mai totalizzati fino ad ora.

Tra i casino virtuali, il bingo e le scommesse, ormai fa da padrone il mondo virtuale, e non solo come passatempo bensì come vero e proprio assetto economico. Un po’ ovunque in Italia si incontrano milioni di appassionati che ormai proprio non sanno fare a meno di scommettere sulla squadra del cuore.

Scommesse online: boom a ridosso dei mondiali

Ormai, parlando in sterline, il circolo economico sul mondo delle scommesse ha quasi sfiorato i 3 miliardi di sterline. Ora, ciò che preme capire è come in Italia si sta allargando questo circolo e su che basi economiche e in termini di cifre.

Se infatti si prendono come esempio i mondiali di Russia 2018, soltanto in Italia sono stati scommessi quasi 470 milioni di euro (un numero esorbitante considerando che la nazionale italiana non gareggiasse). È un importo lari al 30% di quanto si è totalizzato in tutto l’arco del 2017. Insomma, non parliamo di soldini, ma di quattrini che fioccano da cielo.

Quanto i mondiali hanno inciso sulle scommesse

Ecco dunque che un evento importante come i mondiali è stato in grado di smuovere gli animi degli italiani per un importo di circa 466 milioni di euro. Quasi il doppio rispetto all’ultimo mondiale (2014) in cui l’attenzione dei nostrani smosse un importo complessivo di scommesse di circa 267 milioni di euro.

Ecco che sotto questo punto di vista non si può proprio giudicare l’andazzo economico del mondo del betting online , che inizia a fare invidia ad altri settori. Complice l’innovazione tecnologica, la sveltezza, la sicurezza e un pizzico di curiosità, ormai le piattaforme online di scommesse pullulano di utenti che se non hanno la possibilità di stare davanti ad un monitor di un PC possono anche scommettere su 1XBet Italia attraverso dispositivi mobili come Smartphone o Tablet.

Lo sviluppo internazionali dei siti di scommesse

Ormai non può far altro che crescere questo settore tanto gettonato che non fa crepe sotto nessun punto di vista. Questo boom dipende da una serie di fattori, tra cui l’affidabilità e le varie funzionalità che il sito mette a disposizione del cliente.

E dati i numeri sopra riportati è evidente che l’escalation sulle scommesse continuerà fino a raggiungere l’apice del successo. Forse così dal vertice non si smuoverà e in un futuro non molto lontano sarà il punto cardine dell’intera economia.