Come risparmiare sui siti di e commerce più famosi

Ormai gli acquisti online sono diffusi su tutto il territorio nazionale, giovani e meno giovani decidono di spendere i loro soldi su internet invece che nei negozi fisici. Questo perché comprare prodotti in rete consente di avvalersi di numerosi vantaggi. In primis si può scegliere un prodotto anche proveniente dall’estero, oppure non disponibile nei negozi vicini alla propria abitazione. In secondo luogo, si può scegliere di acquistare in qualsiasi momento e a qualsiasi ora del giorno e della notte, ricevendo comodamente i propri pacchi a casa o in un comodo punto di ritiro.

Perché acquistare online conviene

Ma cosa si può comprare sul web? Tutto, letteralmente. In questi ultimi tempi è diffusa anche la spesa online, che consente di ricevere presso la propria dimora anche prodotti di uso quotidiano per mangiare o per la pulizia. Uno di questi servizi è Amazon Pantry, offerto dal più famoso sito web di shopping online.

Anche comprare vestiti e scarpe è però molto vantaggioso. Quante volte per scegliere un capo d’abbigliamento si fanno più giri senza trovare l’effettivo articolo desiderato? A volte manca la taglia, altre volte il colore desiderato non è disponibile. Su internet è possibile visualizzare diverse proposte senza muoversi di casa, e molti siti offrono il cambio dell’articolo o il reso con il rimborso gratuito.

Qualcosa che non tutti sanno, è che anche le catene di negozi fisici dotate di shop online potrebbero essere più convenienti sul web rispetto al negozio. Infatti, basta navigare sui siti ufficiali per trovare saldi anche fuori stagione, oppure la sezione outlet con le collezioni passate. Oppure, anche in questo caso, è possibile trovare una taglia che nel negozio è finita. Se sono le spese di spedizione a far desistere dall’acquisto, la maggior parte degli shop sul web dotati di punto vendita fisico offrono spedizioni gratis proprio verso il punto vendita più vicino.

Qualche trucchetto per risparmiare

I portali di E-commerce più famosi e che vantano la maggior parte di accessi e di acquisti da gli utenti sono Amazon ed Ebay. Tali colossi offrono a volte degli sconti da poter utilizzare. Ad esempio, Amazon offre dei buoni per delle attività: usare l’app per la prima volta, ricaricare il conto in tabaccheria ecc. Ebay, invece, invia random delle piccole cifre (solitamente max 5 euro) agli iscritti, da applicare agli ordini senza limite di spesa. Oppure, nasconde delle percentuali di sconto sul sito per determinate categorie oppure per chi utilizza PayPal come metodo di pagamento.

Tornando ad Amazon, se si ha un account Amazon Prime è possibile risparmiare per le spese di spedizione, ed inoltre si ha maggior tutela in caso di ritardi. Se il pacco dovesse tardare, basta lamentare il disservizio in chat con un operatore per ottenere uno sconto di 5 euro sul prossimo ordine oppure la proroga di Amazon Prime per un mese gratuito dopo la data di scadenza dell’abbonamento. Non si tratta di una regola standard, ma gli operatori sono molto attenti alla soddisfazione del cliente e generalmente cercano di ovviare al problema proponendo dei vantaggi.