camminare

I benefici di camminare

Ti sei mai fermato a pensare davvero a quanti siano i benefici di camminare? È la prima cosa che impariamo a fare dopo il gattonare ed è la prima azione che ci dona un po’ di indipendenza. Molto spesso, però, ci dimentichiamo di tutto questo. È ormai risaputo di come avere uno stile di vita sano ed attivo sia davvero la base per vivere bene ed in salute. La vita frenetica di tutti i giorni ci porta ad avere poco tempo da dedicare all’attività fisica, anche se, a dire il vero, con un’ottima organizzazione un po’ di tempo si trova sempre. Ti sei mai fermato a pensare che con piccoli accorgimenti potresti davvero aumentare il numero dei tuoi passi giornalieri? Camminare fa bene, sia al corpo che alla salute. Non serve poi molto. Servono solo le tue gambe, la tua buona volontà ed delle buone scarpe da ginnastica. Riguardo a quest’ultime, tra l’altro, ricorda sempre di scegliere scarpe adatta alle tue caratteristiche ed al tipo di terreno su cui andrai a camminare. In commercio troverai davvero di tutto: dalle ottime scarpe da running ai migliori scarponcini da trekking. Insomma, non hai nessuna scusa. Ma vediamo perché camminare fa così bene.

Benefici di camminare: tutto quello che c’è da sapere

Il mondo potrebbe dividersi in due grandi gruppi: da una parte chi ama lo sport e non potrebbe farne a meno, dall’altro chi invece odio tutto quello che prevede fatica e sudore. La verità, però, è che muoversi fa bene sia al corpo che alla salute. La camminata è un’attività che è praticamente adatta a tutti e non esistono scuse che ti portino a non poterla fare almeno per 30 minuti al giorno. Tra l’altro, con piccole accortezze giornaliere potresti aumentare di gran lunga i passi giornalieri guadagnandone in salute e serenità. Ma quali sono i vantaggi che si possono trarre dalla semplice camminata al vero e proprio trekking?

Benefici di camminare: metabolismo e muscoli

Camminare, come qualsiasi attività fisica, fa bruciare calorie. Questo è un grande vantaggio per chi desidera perdere qualche chilo o vuole comunque rimanere in forma. Inoltre, camminando si tonificano i muscoli del corpo. In special modo se lo si fa in salita od in percorsi non del tutto lineari. I vantaggi in questo caso sono molteplici:
  • forma molto più armonica e tonica;
  • muscoli forti;
  • articolazioni più sane;
  • metabolismo più attivo grazie all’aumento di massa magra.

Benefici di camminare: la salute

Camminare innesca una serie di meccanismi interno che portano a notevoli miglioramenti. In primis il sistema cardiocircolatorio funzionerà molto meglio. Il cuore si abituerà a lavorare in maniera più efficiente trasportando una quantità di ossigeno più alta con la conseguenza che tutti gli organi saranno molto più attivi ed in salute. Oltre a questi benefici, che sarebbero già più che sufficienti da soli, bisogna dire che camminare porta anche ad un miglioramento del sistema immunitario.

Benefici di camminare: meno stress

È ben risaputo di come l’attività fisica porti ad un aumento delle endorfine e della serotonina nota anche come l’ormone della felicità. Camminare all’aria aperta, lasciare che il corpo elimini tutte le tossine e lo stress accumulato durante la giornata ed ascoltare il proprio respiro e battito cardiaco porta ad una vera sensazione di serenità. Tutto questo, poi, viene ancora più accentuato se la camminata viene fatta in mezzo alla natura.

Benefici di camminare: la creatività

Infine, numerosi studi hanno portato anche alla scoperta di notevoli miglioramenti della sfera del nostro cervello legato alla creatività. Infatti, sembra che una bella camminata in mezzo alla natura porti un aumento del 50% delle funzioni celebrali legati proprio a questa sfera. Camminare fa davvero bene e tutti dovremo riuscire a trovare quei 30 minuti al giorno per concederci un po’ di sano movimento. Ricorda che i grandi cambiamenti avvengono dai piccoli passi: parcheggia più lontano, evita l’ascensore, punta la sveglia un po’ prima. Fai in modo che la tua vita sia sempre più sana ed attiva.