pulizie serramenti

Come pulire i serramenti

I serramenti in una casa sono molto importanti e vanno curati e dunque puliti con interesse. Ma ci sono vari tipi di pulizie, e tutto dipende dai materiali che compongono i serramenti, infatti esistono infissi in alluminio, in legno, o in PVC, ognuno di questi materiali ha bisogno di una pulizia specifica, ed in questo articolo vedremo come svolgere questo lavoro con molta cura e precisione.

 

COME PULIRE I SERRAMENTI IN ALLUMINIO

 

Ovviamente, più grande è il serramento e più luce solare entrerà ed illuminerà l’ambiente. Questo infatti è uno dei tanti motivi, che spinge le persone ad acquistarle, ma non solo, i serramenti in alluminio sono molto resistenti, ragione per cui le traverse ed i montanti saranno molto sottili, e simultaneamente sopportare il peso della vetrata più vasta. Quindi se possiedi questo tipo di serramento dovrai curare con molta accortezza la manutenzione di esso in alluminio, utilizzando degli accorgimenti dettagliati per la conservazione ideale di questo tipo di materiale. Un vantaggio riguardante la pulizia dei serramenti in alluminio è che non c’è il bisogno di ridipingere ogni volta. Una volta che il serramento lascia la sua fabbrica natale, viene ricoperto da uno specifico rivestimento in polvere, che andrà a formare uno strato indelebile, facendo ciò durerà nel tempo, e non solo, si risparmierà anche la fatica riguardante la manutenzione, dato che questo tipo di struttura può essere pulita abbastanza velocemente. Ad ogni modo, vediamo che operazione effettuare, avrai bisogno di un panno morbido, dell’acqua e del sapone. Il sapone avrà il compito di eliminare le particelle di olio, eliminare lo sporco e l’unto, passando il panno sui montanti. Per non danneggiare la superficie della struttura è meglio non utilizzare prodotti aggressivi nè panni ruvidi e duri. Se il serramento è particolarmente vecchio e dunque sciupata la zona verniciata, potresti optare per dei prodotti che vanno ad agire al ripristino della qualità del materiale, se il serramento è senza verniciatura potrai pulire più energicamente. Inoltre è consigliabile una volta all’anno applicare sulla struttura uno strato di cera in modo da proteggere al meglio l’alluminio.

 

COME PULIRE I SERRAMENTI IN LEGNO

 

Sicuramente i serramenti in legno sono più apprezzabili dal punto di vista estetico, ma questo tipo di materiale richiede delle specifiche attenzioni molto differenti all’alluminio. Infatti la cura va iniziata subito e con determinazione, comprendendo la messa in atto di vernice, sostanze speciali, le colorazioni e specifici trattamenti. Difatti il legno è un materiale molto sensibile all’acqua, al vento o al caldo, quindi se deciderai di acquistare un serramento in legno, ricordati che il lavoro di manutenzione è tanto, ma ne vale la pena. Vediamo come pulire un serramento in legno, se innanzitutto nè possiedi uno verniciato ed è tutt’ora in buone condizioni, baserà che ti procuri una paglietta in modo da allontanare lo sporco, applicando anche una sostanza liquida così da smaltirlo meglio. Se lo strato di vernice è più sensibile, puoi utilizzare un pennello, così da sbarazzarti di grumi e polvere, prima ancora di iniziare a pulire. Potai dunque finire l’operazione con un panno e dello spray apposito. Comunque sia è meglio non applicare sul legno la candeggina perché potrebbe inaridire il materiale e danneggiarlo. Inoltre potrai applicare degli oli e delle cere, con lo scopo di donare splendore al serramento.

 

COME PULIRE I SERRAMENTI IN PVC

 

I materiali in PVC sono molto apprezzati dato che non richiedano una manutenzione laboriosa. Ad ogni modo, anche se la manutenzione non è laboriosa, dobbiamo curare il materiale, anche perché ci sono sempre gli agenti atmosferici, lo smog e la polvere che potrebbero danneggiarlo, e ridurre la sua qualità nel tempo. Sul mercato ci sono vari prodotti ideali per la pulizia dei serramenti in PVC, ossia creme, detergenti apposito o spray, ma possiamo pulire questo materiale anche con rimedi fai da te, e dunque naturali senza il bisogno di ricorre a sostanze chimiche. Se possiedi una buona aspirapolvere composta anche da spazzole morbide, potrai usarla per mandare via la polvere indesiderata. Infine potrai utilizzare per la pulizia un secchio d’acqua con sapone ed un panno soffice, portando via lo sporco. Inoltre è bene non utilizzare a candeggina o prodotti simili, in quanto potrebbero sciupare il serramento.