autunno

Giardino in autunno: le regole d’oro

Se hai la fortuna di avere un tuo bel pezzo di verde sicuramente ti starai chiedendo come avere cura del tuo giardino in autunno. La natura è meravigliosa, e proprio per questo motivo avere un giardino è una vera fortuna. Bisogna anche dire, però, che le cure che esso necessita non sono poi poche perché la natura non smette mai di crescere, e per fortuna. La stagione autunnale è quel lasso di tempo in cui il tutto si prepara per passare dalla stagione calda alla stagione fredda. Come ben puoi immaginare, ogni pianta ed ogni tipo di vegetale ha le sue preferenze in fatto di temperature e condizioni climatiche. E queste vanno assolutamente rispettate. Mettiti bello comodo perché, per avere uno spazio verde perfetto e sempre in buono stato, non basta solo avere i migliori prodotti per il giardino, ma bisogna anche avere le conoscenze di base per saperli usare.

Giardino in autunno: tutto quello che è bene sapere

Chi l’ha detto che appena finisce l’estate il giardino può essere dimenticato? Ebbene no. Anzi, è forse il periodo dell’anno in cui bisogna avere più attenzioni perché è il momento perfetto per impostare e cominciare già a progettare quello che ne sarà poi della prossima primavera. Non spaventarti. Sono piccoli gesti e piccole accortezze, ma che nel loro insieme faranno davvero la differenza e ti assicureranno un giardino in splendida forma.

Giardino in autunno: protezione

La prima parola magica che non può mancare in questa situazione è sicuramente: protezione. Infatti, numerose piante devono essere protette dalla forte escursione termina che si andrà a creare dalle ore più calde del giorno alla notte. Per non parlare degli eventi climatici tipici invernali. Individua subito le piante che sono particolarmente sensibili alla temperatura e poi procedi come segue:
  • se sono in vaso spostale in un luogo riparato od in una serra;
  • se sono interrate coprile con un telo, purché sia trasparente per far filtrare la luce solare.

Giardino in autunno: pensa alla primavera

Abbiamo già accennato al fatto che il giardino di primavera lo si progetta già in autunno. Concima il terreno come si deve in modo che abbia tutto il tempo di prepararsi per la bella stagione ed impianta già ora i bulbi dei fiori che desideri avere appena la bella stagione tornerà a bussare. Pensarci tra qualche mese potrebbe essere già tardi.

Giardino in autunno: pulizia

Altra regola d’oro è quella di approfittare del fatto del rallentamento della crescita dell’erba per usare quel tempo per pulire per bene tutta la superficie. Raccogli le foglie secche, elimina le piante che ormai sono totalmente morte, togli tutte le erbacee, pota alberi e siepi in modo che si rinforzino e siano perfettamente pronte a dare il meglio di sé in primavera. Piccole cure ma che poi daranno tutto un altro aspetto al giardino, oltre che a far davvero bene al suo mantenimento in buono stato.

Giardino in autunno: acqua

Un errore che in molti commettono, poi, è quello di smettere in modo netto e totale di dare acqua alle piante non appena comincia a scendere la temperatura. Le piante, in realtà, non smettono di essere vive e di nutrirsi solo perché fa freddo. Continua sempre a dare acqua in modo regolare, anche se in modo meno assiduo. Opta, poi, per le ore più calde in modo che l’acqua non si ghiacci immediatamente prima di arrivare alle radici.

Giardino in autunno: goditelo

Infine, come ultimo consiglio, vogliamo dirti di non rinunciare mai all’aria aperta nemmeno durante l’inverno. È ormai risaputo che non è affatto il freddo ad essere la causa delle influenze e dei malanni di stagione. Vestiti bene ed esci fuori. Approfitta delle belle giornate di sole e delle ore più calde. Fai lo stesso anche con i bambini che non potranno di certo che esserne felici.