Fossa biologica piena: cosa fare

Chi, per ragioni logistiche dispone di una fossa biologica, sa molto bene che una sua cattiva manutenzione può apportare conseguenze non propriamente piacevoli.

Quando la fossa biologica è piena oppure intasata molti sono i problemi che iniziano a insorgere: cattivi odori, risalita di residui organici dagli scarichi domestici, in aggiunta se è stata superata la soglia di contenimento del liquame ecco che inizierà a fuoriuscire e il suolo verrà contaminato, ma non solo, questa condizione apporterà conseguenze molto più spiacevoli perché sarà un’attrattiva per i topi, e non mancherà la proliferazione di zanzare.

Se ci si ritrova in questa situazione allora bisognerà assolutamente contattare una ditta specializzata nel settore in maniera tale che si attivi quanto prima per risolvere il problema, non pensate di farlo da soli mettendo in atto qualche soluzione fai da te, perché in questi casi è molto facile cadere in errore.

Per ovviare ad altre disastrose conseguenze sarebbe auspicabile rivolgersi ad un’azienda che eseguirà lo spurgo della fossa biologica piena.

Fossa biologica piena: ecco alcuni errori da evitare

Ecco qui di seguito alcuni errori che è meglio evitarli per non peggiorare la situazione:

  • usare sostanze chimiche di tipo acido: se la fossa biologica è stata realizzata in pvc oppure in metallo, è molto probabile arrecare seri danni perché questa tipologia di prodotto corrode i suddetti materiali;
  • versare olio o grasso di cottura: invece di migliorare la situazione, la peggiorano, causando intasamenti maggiori.

Se il vostro intento è quello di utilizzare un rimedio fai da te, l’unica cosa che potrete mettere in pratica in questo caso, è quello di realizzare una soluzione a base di bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Si tratta di un rimedio che potrebbe rivelarsi efficace, naturalmente fino ad un certo punto, perché il problema va risolto dalla radice, per cui, prima si contatterà un’azienda specializzata e prima si potrà avere tranquillità sotto tutti i punti di vista.

Pulizia fossa biologica: le operazioni che verranno eseguite da tecnici professionisti 

Uno spurgo svolto da professionisti del settore sarà effettuato con prodotti appositi e macchinari idonei.

Prima di eseguire ogni genere di operazione verrà effettuata una video ispezione per poter comprendere a fondo qual è la reale problematica e procedere poi con le operazioni usuali di lavaggio e svuotamento della fossa biologica.

Per quanto riguarda il prezzo, questo dipenderà da molteplici fattori, tuttavia se vogliamo formulare un prezzo generale, il costo per la pulizia e lo svuotamento si potrebbe aggirare attorno ai 150€ e i 250€, ma come è stato illustrato in precedenza dipenderà da svariati elementi.

Se poi il serbatoio interrato richiede altre operazioni, è chiaro che il prezzo aumenterà.

Tuttavia, consigliamo di rivolgersi solo ed esclusivamente a personale altamente qualificato e preparato per non avere sorprese in seguito.

Per non incorrere a delle spiacevoli conseguenze rivolgersi a personale iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, poiché sono muniti non solo di appositi prodotti ma anche di macchinari idonei in conformità alle leggi di sicurezza.

Se si ha un problema, è meglio non rimandarlo a domani, ma contattare quanto prima una ditta specializzata.