ischia

Curiosità su Ischia: quello che non sai su quest’isola

Ma tu pensi di sapere tutto sul Golfo di Napoli o magari c’è qualche curiosità su Ischia che non immaginavi? Una bella domanda a cui cercheremo di dare risposta. Partiamo subito con il dire che l’isola di Ischia è un vero paradiso che attira milioni e milioni di turisti ogni singolo anno. Ma questo è ben noto a tutto il mondo. Ischia è un luogo in cui non manca assolutamente nessun ingrediente per rendere la tua vacanza indimenticabile: arte, cultura, mare, spiaggia, clima mite, relax, acqua termale, storia e divertimento. Cosa desiderare di più? In pratica, più leggi cosa fare ad Ischia e più ti viene la voglia di prolungare il tuo soggiorno. Ma perchè non andare alla scoperta di quelle cose che nessun conosce? Di quei piccoli particolari che magari ti possono far vedere un determinato luogo in maniera totalmente diversa? Forza, partiamo insieme.

Curiosità su Ischia: quello che nessuno dice

Se non sei ancora sbarcato su Ischia allora devi assolutamente farlo al più presto. Come si può non vedere almeno una volta nella vita un paradiso terrestre circondato da montagne e mare? Ebbene si, hai letto proprio bene: montagna e mare che si uniscono nello stresso territorio per dare vita ad un connubio perfetto tra vita contadina e vita da pescatore. Ma basta con le cose che già sappiamo da anni ed anni e procediamo con le curiosità che forse non ti aspetti.

Curiosità su Ischia: l’Epomeo in realtà non è un vulcano

L’isola di Ischia è famosa per la sua origine vulcanica, tuttavia l’Epomeo non fa parte dei tanti vulcani di Napoli. Infatti, Epomeo altro non è che blocco di tufo verde che si è innalzato ed inclinato a causa di uno spostamento avvenuto nel sottosuolo nell’arco di un millenario. Ecco, quindi, che se desideri trovare un cratere durante una bella escursione su questo monte ti stai sbagliando di grosso. Tuttavia, il panorama merita sicuramente la visita e la camminata.

Curiosità su Ischia: l’esilio della vedova di Mussolini

Dopo la seconda guerra mondiale e la morte di Benito Mussolini, la moglie Rachele Guidi ed i tre figli Romano, Vittorio ed Annamaria, furono spediti in un esilio quasi volontario proprio ad Ischia. La loro abitazione era a Forio vicino al famoso Torrione. Si racconta che la donna si era ben inserita nel luogo anche se, a contrario dei figli, viveva molto in solitudine e vestiva sempre di nero. Sicuramente non deve essere stato facile essere la vedova di Mussolini al tempo.

Curiosità su Ischia: l’acidificazione delle acque

Il mare di Ischia, oltre ad essere meraviglioso, è da sempre un perfetto spartiacque tra la fauna marina del meridione e quella del settentrione. Oltre a questo, è anche caratterizzata da un alto contenuto di emissioni di biossido di carbonio, ovvero CO2 che è da sempre tra i più grandi responsabili dell’effetto serra. Questa sua caratteristica fa si che il mare ischitano sia un luogo perfetto per studiare ed analizzare i diversi effetti che si potrebbero avere in un imminente futuro in tutto il pianeta.

Curiosità su Ischia: il rospo smerandino

Ad Ischia vive il rarissimo esemplare di rospo smeraldino. Questo tipo di rospo è caratterizzato da una dimensione più ridotta rispetto al classico rospo e da delle macchie verde smeraldo che ben si notano anche da lontano. Una specie talmente rara che ogni anni prende vita un interessante evento organizzato dalll’Università degli Studi di Napoli Federico II, in collaborazione con l’associazione Vivara onlus, l’Enpa e il Centro studi Isola d’Ischia: “Salviamo il rospo smeraldino italiano a Ischia“.

Curiosità su Ischia: il raggio verde

Se ti trovi nella Chiesa del Soccorso oppure sulla spiaggia di Citara, potresti avere la fortuna di vedere un effetto ottico proprio sull’orizzonte in fondo al mare. In pratica, al tramonto, il sole crea un effetto ottico creando una linea verde-azzurra proprio sull’orizzonte e si dice che riuscire a vederla porti ad avere tanta fortuna nell’anno in corso.