Avete un atteggiamento vincente per le scommesse sulle corse di cavalli, giochi di casinò o di sport?

Ha questo mai successo? Si sta tentando di vincere soldi scommettendo su una corsa di cavalli in un casinò, o forse in sport. Sembra che si vince, ma poi, all’ultimo momento, si inizia a ottenere quella sensazione sprofondare nel vostro intestino. Ci si sente come se fossi su una collina scivolosa scivolare indietro e anche se tutto si muove al rallentatore, quasi come un sogno, non c’è niente che tu possa fare per fermarlo. Come potete vedere nella miscredenza, perduto e di nuovo, la sensazione marcio che viene fornito con la perdita.

Non siete soli. Ogni giorno, in tutto il mondo, molte persone perdono mentre alcuni vittoria. Questa è la natura del nostro mondo. Ci sono più poveri di gente ricca. Ci sono molti più perdenti che vincitori. Vi siete mai fermati a pensare, quando si sta perdendo e ottenere quella sensazione terribile che si potrebbe effettivamente aspettare che accada? Perchè si può aspettare di perdere? Perché questa sensazione, anche se si può odiare così familiare? Dove e quando hai imparato a essere un perdente? Quando hai iniziato a pensare perdere?

Sì, dove e quando si impara a essere un perdente? La gente deve imparare a vincere, giusto? Beh, la gente deve imparare a perdere. Quando si sta giocando il risultato è spesso in base alle loro aspettative. La ricerca ha dimostrato che le nostre aspettative sono costruiti in età molto giovane. Da qualche parte lungo la linea, che avrebbe dovuto aspettare di perdere. Non è colpa tua, è successo quando ero molto giovane e non aveva il controllo su di esso. La maggior parte dei nostri valori fondamentali e le credenze su noi stessi sono costituiti di 5 anni Non colpa di un bambino di cinque anni per ciò che crede o pensa, giusto? Quindi non sentitevi in ​​colpa per gli errori del passato e passato.

Ma ora che sapete, è necessario iniziare a prendere la responsabilità per se stessi e il vostro futuro da ora. Il modo migliore è quello di ammettere che è stato programmato per perdere e la speranza e per rendersi conto che si può cambiare. Lasciate che vi chieda questo, se tu avessi un figlio, e voleva insegnare come essere un vincitore, come si fa a fare? Non ti dici che potrebbe essere un vincitore, che meritava le cose buone della vita. Che era fondamentalmente una brava persona? Certo che sì, e lei avrebbe ragione. La prima cosa che vorrei fare è insegnano aspettare di vincere e di rassicurarlo che andava bene per vincere.

E ‘lo stesso con quel bambino è ancora da qualche parte dentro di te. E ‘parte della vostra mente subconscia e deve imparare che la vecchia lezione non è più vero e si dispone di un modo migliore sono. Ora vuole avere un atteggiamento vincente, se si scommette su corse di cavalli, giochi di casinò, o di sport. Attendere vincere. Ma per convincere quel bambino, si dovrà ripetere questa affermazione semplice ma potente e ancora fino a essere interiore, la parte in cui il senso di vuoto viene da perdere, è ri-programmato. Pensate a come insegniamo ai bambini piccoli. Noi non li trasmettiamo a scuola, dove le stesse lezioni vengono ripetute più e più volte? I bambini imparano attraverso la recitazione e la ripetizione (dicendo la stessa cosa più e più volte ad alta voce).

Ripetere questo più e più volte, giorno dopo giorno, prima di andare a dormire e come ti svegli, “Il mondo è pieno di ricchezze e sono parte di questo mondo. Per questo mi merito da parte mia piena e abbondante di tutte le cose buone che la terra ha da offrire. Io sono un vincitore. ”

Un’affermazione è qualcosa da dire su più e più volte e come noi, il nostro subconscio ascolta e comincia a credere. Immaginate di giocare e quando arriva il momento critico, invece di terribile sensazione affondamento fallimento, immaginare una tranquilla e silenziosa nel giro di sentire e sapere che si vince e poi vediamo cosa succede. Immaginate sopra e dire l’affermazione e presto un giorno, vi sarà un vincitore per la vita, non importa quello che stai scommettendo su. Insegnare come essere un vincitore e sarà un vincitore. Vincere è un processo, non appena capita.