Guardie carcerarie – La vista da dentro

La maggior parte di noi non danno molta importanza al sistema carcerario. Una persona è colpevole. Le sbatte martello giù. A meno che non sono stati toccati personalmente dalla criminalità, allora il gioco è fatto. Il colpevole è bloccato. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

prigioni sono il suo mondo. Ogni giorno, agenti di polizia penitenziaria rischiano la vita dietro quelle mura della prigione. Secondo il Bureau of Justice Statistics (BJS) nel 2005, si stima che 445.000 persone erano impiegate dagli statali e federali istituti penitenziari. Circa il 66 per cento di questi dipendenti erano agenti di custodia, personale linea, o supervisori cui lavoro li tiene in contatto diretto con i detenuti.

Tra il 2000 e il 2005, il numero dei detenuti è aumentato del 10 per cento. Il numero di dipendenti che lavorano in questi stessi impianti è aumentato solo il tre per cento, dando i detenuti per tre volte il tasso di crescita dei dipendenti. A livello nazionale, la percentuale di funzionari nazionali a correzionale è passato da una media di 4,8 detenuti per ogni ufficiale nel 2000 a 5,1 detenuti per ogni agente nel 2005.

Guardie carcerarie entrano in un ambiente ostile ogni giorno. Entro cinque anni tra il 1990 e il 1995 un aumento del 33 per cento nel numero di attacchi da detenuti in stato registrato il personale penitenziario. Nel 1995, ci sono stati 14.165 attacchi, con 14 di quei dipendenti che perdono la vita in seguito.

Secondo il BJS, il tasso di incidenza 2008 per aggressione e violenze da persona in assalti del governo statale è stata del 27 per 10.000 dipendenti. Ciò a fronte di soli due colpi per 10.000 dipendenti nel settore privato. Di assalti ai dipendenti statali, il 53 per cento dei feriti lavorato all’interno tre occupazioni; . agenti di custodia / guardie, aiutanti psichiatrici e tecnici psichiatrici

Quello stesso rapporto BJS afferma: “Tra le occupazioni dettagliate, guardie carcerarie e carcerieri hanno visto il maggior numero di giorni di distanza dalla infortuni sul lavoro e malattie a 2008 (12.420 casi). ”

—–

Ho avuto la fortuna di trovare un ufficiale di correzione che ha accettato di parlare con me. La natura del suo lavoro lo richiede di avere il completo anonimato. Ecco uno sguardo al vostro mondo:

D: Quanto tempo sei stato un ufficiale della prigione

A:. Sono stato un ufficiale della prigione per 13 anni

D: Che tipo di formazione hai ricevuto

R: Sono andato a un’accademia per 12 settimane. E ‘stato un po’, quindi non so i dettagli. Ma soprattutto lavoriamo classe, che include 10-A, che regola ciò che possiamo fare, leggi 2-C, e anche fatto un allenamento fisico quotidiano e una settimana di tattiche difensive

Q .: Non si lavora con alta, media o bassa sicurezza? O una combinazione di

R: Ho lavorato principalmente con i detenuti di sicurezza medio. Ora sono un ufficiale di trasporto e trattare con tutti i livelli di sicurezza interna, tra cui un alto rischio

Q:. Puoi quello che un ufficiale di trasporto

A dire? : Per quanto riguarda il processo di trasporto sarà, senza violare la sicurezza, che è piuttosto semplice. Ci sono sempre almeno due agenti armati, i prigionieri sono sempre ammanettati e incatenati. Prima di lasciare l’installazione di tutti i prigionieri sono perquisiti dagli agenti di trasporto. Prendiamo i prigionieri agli ospedali pubblici, studi medici, tribunali, e trasferimento ad altre strutture. Mentre fuori dal carcere tutti i prigionieri sono trattati come la massima sicurezza.

Quando si tratta di detenuti che sono malati di mente, che facciamo su base regolare. Se non si è impegnato a un centro di medicina legale di ospitarli nelle carceri normali, alcuni sono in custodia speciale altri no. Christine Todd Whitman ha chiuso un certo numero di ospedali psichiatrici per risparmiare denaro (probabilmente riempirsi le tasche)

Q:.? Qual è l’aspetto più difficile del suo lavoro

A: L’aspetto più difficile di essere un ufficiale di correzioni dal mio punto di vista è in corso intorno a tanta negatività ogni giorno si va a lavorare

Q:.? Sei mai stato ferito da un interno

A:. Non sono mai stato ferito da un detenuto, ma so di molti ufficiali che hanno

D: Potresti descrivere il tuo momento più spaventoso nella prigione

R: Onestamente, Non posso dire che ho avuto un periodo terribile. Quando sei un ufficiale della prigione, la paura non esiste. So che se succede qualcosa, i miei colleghi ufficiali saranno sempre lì per aiutare

Q:.? Pensi che la prigione funge da deterrente per ripetere il reato

R: Non credo carcere scoraggia le persone dal commettere più delitti. Questo può essere basato sul numero di detenuti che commettono crimini di carcere. Dobbiamo avere un sistema carcerario all’interno del sistema carcerario; cioè la segregazione amministrativa

Q:. La maggior parte delle carceri sono una miscela di prigionieri violenti e non violenti e il giovane novizio maggiorenni criminali incalliti. Che effetto ti senti questo ha sui detenuti? E le guardie

A: Il sistema carcerario tenta di mantenere detenuti allo stesso livello nel suo complesso, secondo un sistema a punti. Tuttavia, non tutti possono essere messi in aree separate. Rende le persone che non possono essere stati violenti diventano violenti o diventare una vittima. Per quanto riguarda gli ufficiali, manteniamo le cose semplici e trattiamo tutti i detenuti nello stesso modo. Beh, almeno si suppone che

Q:. Droga e armi sono sempre stati un grosso problema nelle carceri. Avete qualche idea di come gestire al meglio questi problemi

R: Droga e armi saranno sempre portati in prigione da civili e ufficiali. Alcune persone che lavorano nel sistema carcerario sono debole di mente e non hanno nulla da fare, mentre alcuni sono guidati da denaro a causa di droghe o il gioco d’azzardo, o anche l’avidità. E alcuni sono lì per le ragioni sbagliate

Q:. Ho letto che l’interno di una prigione è come una società indipendente con una propria serie di regole. Come affrontare personalmente con il cambiamento della vita normale nel mondo di prigione

A: Le regole del carcere variano da una prigione all’altra. Penso che si possa svolgere il lavoro secondo le regole, quindi, è necessario non cambiare molto per entrare nel mondo normale

Q:. In tutti i rami delle forze armate, una gran parte di convincere la gente a modellare e piegare le regole è quello di spogliare la loro autonomia. Questo viene fatto in parte per l’uso rigoroso di uniformi e servizi igienici (la lunghezza dei capelli, barba, ecc.); Anche molte scuole private hanno codici di abbigliamento rigorose e governare. Nel sistema carcerario, le uniformi sono richieste, anche se in molti casi il modo in cui vengono utilizzati, non viene applicata rigorosamente. E il gabinetto non è un problema. Il pelo può essere lungo, usato in dreadlocks, disegni da trucco, sporco, fibre, ecc Pensi che i detenuti devono essere mantenuti a un vestito più alto e governare gli standard, come con i militari?

R: Io credo che dovrebbe rendere tutti hanno qualche somiglianza, ma purtroppo, a causa della quantità di bene che i detenuti siano, non può essere costretto a rispettare. Ogni aspetto è parte di un diritto “religiosa”. Essi uccidere, rubare, stuprare e male alle persone, e finiscono con maggiori diritti rispetto ai loro vittime

Q:. Se potessi cambiare una o due cose sul sistema carcerario, quali sarebbero?

R: Vorrei tenere i funzionari responsabili per fare il lavoro. Troppe persone prendono la via più facile e si fermano cura. Questo fa solo gli ufficiali sono lì a lavorare, lavorare di più. Ma penso che si prende la strada più facile, perché non in grado di gestire il passo mentale continua qui sotto provare a farlo nel modo giusto tutto il tempo

Q:. Che cosa sarebbe la persona media conoscere il lavoro la vostra vita di tutti i giorni rischi

A: vorrei che la persona media per sapere che noi rischiamo la vita tutti i giorni di andare a lavorare . L’unica volta che si legge qualcosa sul giornale di un ufficiale di correzione è quando fa qualcosa di stupido; nazionale, guida ubriaco o il contrabbando di contrabbando nelle prigioni. Questi sono solo una piccola percentuale di ufficiali. Nessuno sa quando otteniamo una presa rotta occhio, una mascella rotta, o altre gravi lesioni. Nessuno pensa a fluidi corporei lanciate contro di noi; urina, saliva, sangue e feci. Nessuno ha mai sente Ufficiali riducendo detenuti tentano il suicidio. La maggior parte di noi non sono alla ricerca di riconoscimento, tanto per far capire che qualcuno deve.

—–

non può cambiare ciò che non riconosciamo. Come contribuenti, sosteniamo il sistema carcerario. Pertanto, stiamo anche sostenendo i trasgressori che si comportano come se le prigioni hanno porte girevoli solo per loro. Se ritieni che una riforma carceraria, quindi portare un po ‘di responsabilità per fare che questo accada è necessario. Parlare con le persone. Firmare petizioni. Inviare lettere al Congresso. Con abbastanza rumore, il governo sarà costretto a prestare attenzione. Lo dobbiamo a guardie carcerarie che rischiano la vita ogni giorno per tenerci al sicuro. Lo dobbiamo anche a noi stessi. Dopo tutto, ex-detenuti devono vivere da qualche parte e che potrebbero essere accanto a voi.