Cambiare le regole come lo ritenga necessario – Regolamentare i Social Media

Se non fossi a conoscenza Già, la FTC / FDA stanno lavorando per implementare norme sociali in media entro il 2011. Queste linee guida sono state create per garantire la trasparenza per i consumatori Per quanto riguarda i consigli e le informazioni che ricevono acerca prodotti e servizi sui social media reti. In altre parole, è il momento di sbarazzarsi dei shills nel “selvaggio west” mondo dei social media marketing.

Ma al punto in cui sarà il FTC / FDA cercare direzione nella loro ricerca di un modo funzionale per monitorare Che tattiche di marketing sfruttano risorse di social media? Forse si cercherà di NCAA, che è già un passo avanti del gioco. L’organo di governo per l’atletica collegiale è-stato che disciplina l’uso sociale dei media durante il processo di reclutamento per quasi 5 anni (e diciamocelo, il processo di reclutamento per il calcio del college e la pallacanestro è essenzialmente una campagna di marketing gigante).

Di recente ho condotto una ricerca su Internet per le istanze dei social media infiltranti la bolla “protetta” di atletica collegiale. I risultati non erano difficili da trovare:

>> Il 17 febbraio, la Alabama Liceo Athletic Association (AHSAA) ha stipulato un accordo con il sito atleta-to-allenatore di social networking, Eporro.com.

>> Università del Michigan capo Allenatore di football Rich Rodriguez Offerto 6’5? £ 355 offensivo fallo, Aundrey Walker, una borsa di studio-atletico tramite la pagina Facebook di Aundrey.

>> Ex-Tennessee capo Allenatore di football Layne Kiffin prematuramente annunciato l’impegno di defensive end JC Copeland su Twitter, assunzioni una violazione di NCAA.

L’integrazione dei social media nella atletica collegiale processo di reclutamento è davvero molto interessante. Per quanto riguarda le regole NCAA comunicazione in generale tra allenatori e atleti sono estremamente rigorosi, complicato e in continua evoluzione. Lo sviluppo e la crescita dei social media rende la creazione e l’applicazione di queste regole ancora più difficile.

In una delle sue decisioni più definitive, gli allenatori NCAA completamente vietato l’invio di messaggi di testo a reclute nel 2007. Tuttavia, l’esplosione dei social media ha offuscato anche questa regola un po ‘. Divisione I e II allenatori sono autorizzati a comunicare con gli atleti prospettiva tramite la messaggistica one-on-one da siti di social networking (Divisione III ha vietato tutti i social networking per scopi di reclutamento nel 2007). Ma cosa succede se la recluta sceglie di ricevere “approvato comunicazione social network” del coach sul suo telefono, come un testo?

Forse Illinois capo Allenatore di football Ron Zook Aveva l’idea giusta quando ha detto, “I ‘ m non sicuro di quello che la NCAA Capisce [social media] è … io certo non lo faccio. “

E ‘un po’ divertente considerare il fatto che gli atleti probabilmente reclutati hanno una maniglia meglio sui social media e le comunicazioni mobili rispetto al corpo di regolazione che rende le regole e lascia cadere il martello Quando le regole vengono infrante. Poi ci sono i poveri allenatori sono bloccati in mezzo, chiedendosi: “Devo Tweet o devo andare” (su una tradizionale visita della casa).

Penso che la NCAA ottiene il diritto, per la parte più. Il divieto di sms è stato in risposta ad atleti che si lamentano su come ottenere un tale fuoco di fila di messaggi da allenatori Che era intromettersi nella loro vita personale. Inoltre, Questo è stato in un momento in cui “sms illimitati” piani mobili erano ancora una chimera; potete immaginare le spese sostenute dai giovani atleti (che significa I loro genitori) per tutti i testi in entrata.

Poiché la NCAA si suppone di avere i migliori interessi dello studente atleta in mente, ha senso per loro di attraverso le comunicazioni abbracciare i social network. Un atleta di scuola superiore può scegliere Quando a guardare la sua pagina di Facebook, in modo che il intrusione nella loro vita personale deve essere limitato. Inoltre, gli allenatori probabilmente ricorderà ad apprezzare il valore di una visita personale e il disvalore di Trattandosi di un spammer Internet.

Come è evidente dalla recente notizia che la FTC e la FDA stanno cucinando un regolamento federale per i social media, questo è solo l’inizio. Con le applicazioni mobili diventando sempre più sofisticati di ora in ora e pazzi “tablet” computer Che assomiglia Magna Doodles sulla strada, organismi di regolamentazione si sentiranno sempre più obbligato a deporre le due centesimi. E che diventerà più difficile con ogni nuovo sviluppo nel fenomeno dei social media. Il coperchio sul vaso di Pandora è così sciolto la vostra madre potrebbe aprirlo.