Colmare il divario tra i sistemi di gestione della sicurezza

Essi sono stati coinvolti in una recente discussione che era adeguata o meglio per il metodo di valutazione del lavoro usato dai professionisti della sicurezza per decenni titolo. Dalla discussione, l’uso di “ Job Hazard Analysis ” (GAI) sembra essere stata sostituita in parte con l’uso di “Job Safety Analysis (JSA).” Un motivo è che il termine “pericolo” connota una percezione negativa con attenzione agli aspetti nocivi di una attività durante l’utilizzo del termine “sicurezza”, mette in luce gli aspetti positivi. Altri termini sono usati, così come l’analisi delle attività, l’aggiunta più confusione su dovrebbe essere utilizzato quale strumento o di un metodo adatto.

Parte della confusione sta nella definizione della parola “lavoro” si riferisce alla identificazione dei pericoli. Mentre ci sono altri strumenti di analisi (FMEA, Fault-tree, etc.) che può essere utilizzato in combinazione con questa valutazione, si ritiene che questi due strumenti essenziali, come discusso, dovrebbero essere utilizzati per fornire un luogo valutazione più completa lavoro. Questo articolo descrive come pensiamo i due strumenti possono essere utilizzati in combinazione con gli altri.

Le differenze di opinione su quale termine usare, non è l’unico problema. Dal dictionary.com, il termine “lavoro” ha diverse definizioni. La prima definizione è “un pezzo, in particolare di un compito specifico fatto come parte della routine dell’occupazione di un prezzo concordato oppure:.. Lei gli ha dato il compito di tagliare il prato” Una seconda definizione è “un lavoro, a tempo pieno o posizione part-time. Cercava un lavoro come editor di” Il L’analisi tradizionale del posto di lavoro usa la prima definizione, e l’analisi di una specifica attività. Il processo è quello di rompere il compito in passi, cercando ad ogni passo e determinare i rischi, quindi applicare un controllo, a seconda dei casi. “Attività” è stato poi considerato sicuro se la persona che fa il lavoro utilizza i controlli stabiliti dalla analisi.

Usando questo metodo, come definito nella definizione 2 potrebbe avere un numero di recensioni completati, secondo la definizione 1 poi c’è la possibilità che gli effetti cumulativi di diversi “posti di lavoro” e interazioni di essere trascurato. A titolo di esempio, l’effetto di più attività basato sulla definizione 1 può creare e portare a sicurezza a lungo termine e / o problemi di salute, come lesioni ergonomiche. In altre parole, il metodo tradizionale non tiene conto del tempo e gli effetti cumulativi di diversi “compiti” realizzata quella particolare professione.

Infine, mentre un certo numero di metodi poco a poco cominciano a comprendere l’analisi dei rischi, questo non sta accadendo nella misura in cui noi pensiamo dovrebbe essere fatto, e che è la combinazione della potenziale gravità e la frequenza di esposizione. Se il focus dell’analisi, secondo la definizione 1 (uno specifico compito), quindi il potenziale per esposizione globale può essere inferiore a quello stimato definito da Definizione 2 (tempo pieno rispetto orario), che ha inglobato molte delle attività specifica.

Siete confusi ancora? Diamo un’occhiata a quello che consideriamo un modo migliore.

Per prima cosa definiamo come useremo gli strumenti indicati mettendo una linea temporale su ciascuno. Usando la definizione 1 Attività specifiche individuale, i sintomi possono essere immediati o acuto considerato. Usiamo gli strumenti per l’identificazione di una specifica attività, con i suoi numerosi passaggi e attività con potenziali rischi. Molti pericoli possono essere immediata in natura come i passaggi sono stati completati in un determinato momento. La valutazione prenderà in considerazione gli strumenti, materiali, attrezzature, l’ambiente, le procedure e le capacità mentali / fisici necessari a rendere l’attività specifica.

La terminologia utilizzata ACC per la Definizione 2 (occupazione totale) e considerare la somma totale dell’impatto cronica di molti rischi individuali di attività specifiche necessarie per un periodo di tempo più lungo. Siamo preoccupati qui con la sicurezza e / o la salute generale dell’occupazione. Poi possiamo valutare gli effetti cumulativi di fare più attività. Saranno esaminati tutti gli strumenti, tutti i materiali, tutte le attrezzature, ambienti multipli, tutte le procedure e la forma fisica generale e le competenze mentali necessarie per fare tutti i compiti specifici richiesti. Questo anche integrare le attività non di routine a causa di minori potenziali lacune nel processo.

Con questo come un quadro, troviamo che l’impatto complessivo della definizione 2 e può richiedere seri cambiamenti nel modo in cui vengono fatte le attività; Quali sono i criteri di assunzione saranno come le abilità fisiche e mentali, quali strumenti, attrezzature e materiali sono selezionati e progettati, le procedure operative standard, e la formazione è stato ideato e implementato. Una revisione può quindi essere in grado di determinare sia il potenziale grave e lesioni croniche. A titolo di esempio, gli effetti di ergonomia, stanchezza indotta, impatto sul corso di cambiamenti a lungo termine o altre esposizioni ambientali sul luogo di lavoro.

Ad esempio, dalla nostra esperienza, molti dei “idoneità al servizio” Gli studi sono diretti verso accertare che la persona assunta per fare singole attività, di solito da un punto di vista ergonomico (sollevamento, spingere, tirare, raggiungendo, etc.) o per soddisfare le esigenze cardiopolmonare. Questi studi possono o non possono avvicinarsi al titolo con l’intento di migliorare la definizione del quadro generale delle attività. La ricerca offre la possibilità di migliorare al meglio le esigenze complessive di ogni titolo.