Come Risparmiare sul Riscaldamento, Tutti i Consigli Utili

Come Risparmiare sul Riscaldamento, Tutti i Consigli Utili

Con l’arrivo della stagione autunnale ed invernale ritorna anche l’esigenza di dover riscaldare la nostra abitazione. È utile sapere che vi sono però dei piccoli accorgimenti che ci permetteranno un risparmio energetico che andrà ad incidere in maniera positiva sulle nostre tasche e vi permetterà anche di evitare gli sprechi.

 

Il Riscaldamento

Quando decidiamo di accendere i nostri termosifoni la prima regola è quella di dover impostare la temperatura: bisognerà in questo caso regolarla tra i 19°/20°. Aumentando la temperatura anche solo di un grado si avrà un sostanzioso aumento dei consumi.

Altro aspetto importante è quello dell’installazione di un cronotermostato. Con questo strumento sarà possibile gestire gli orari di accensione e spegnimento e la temperatura dei nostri termosifoni. Potremo n questo modo scegliere per esempio lo spegnimento automatico al raggiungimento di una certa temperatura, che verrà precedentemente indicata da noi, mantenendo quindi una temperatura costante per tutto il giorno.

Evitiamo di accendere il riscaldamento nelle ore notturne, ma qualora non fosse possibile ricordiamoci di impostare i termosifoni ad una temperatura massima di 16°.

È anche possibile trovare in commercio delle valvole termostatiche che vi consentiranno una ripartizione del calore in tutte le stanze. In questo modo al raggiungimento della temperatura desiderata in una stanza il termosifone verrà automaticamente escluso, continuando il riscaldamento nel resto dell’abitazione.

Nel caso in cui nel vostro condominio vi sia il riscaldamento centralizzato, vi consigliamo di richiedere al vostro amministratore, l’installazione di un sistema di contabilizzazione del calore che vi permetterà di pagare solo quello che realmente consumate in gas per il riscaldamento.

 

Controllare gli Infissi e la Porta

La maggior parte dell’aria calda delle nostre abitazioni viene dispersa poiché fuoriesce dalle finestre o dalla porta principale.

Il consiglio è quello di provvedere alla sostituzione degli infissi qualora non risultino più performanti nel mantenere il calore in casa. Se questo non è momentaneamente possibile allora è utile sapere che in commercio esistono guarnizioni sigillanti per porte e finestre, che se applicate correttamente vi permetteranno di ottenere degli ottimi risultati. In questo modo l’aria fredda non riuscirà ad entrare dalle fessure usurate degli infissi e soprattutto l’aria calda che paghiamo a caro prezzo non si disperderà all’esterno.

 

Scegliere la Caldaia

Se vi è la possibilità economica, un ottimo suggerimento sarebbe quello di sostituire l’impianto di riscaldamento con uno di nuovo generazione, sia per privati che per condomini in caso di riscaldamento centralizzato.

Sia le caldaie a condensazione che le pompe di calore di ultima generazione, essendo ad alta efficienza, vi permetterebbero in pochi anni di rientrare nell’investimento iniziale in quanto consentono un risparmio medio annuale del 30%.

Vi è inoltre la possibilità di usufruire di detrazioni fiscali promossi dallo Stato per la riqualificazione energetica che vengono stanziati a tutti coloro che desiderano effettuare questo tipo di intervento che promuove anche il rispetto per l’ambiente.

Per tale operazione vi consigliamo di rivolgervi sempre a personale esperto, magari ad un centro assistenza caldaie specializzato che si occupa anche della vendita e non solo della manutenzione.

 

Tenere sotto Controllo le Bollette

Provvedere al controllo attento della vostra bolletta è fondamentale per ridurre efficacemente i costi. Sappiamo benissimo che riuscire a leggere una bolletta del gas e metano è roba da veri intenditori: decine e decine di voci da leggere ed interpretare spesso ci confondono e decidiamo di rinunciarci.

Ma nel caso in cui non siate in grado di farlo nella maniera corretta potrete farvi aiutare da qualcuno più esperto che possa anche confrontare due o più bollette di differenti gestori per capire se la nostra tariffa sia conveniente.

Nel caso in cui ci si renda conta di pagare molto, vi consigliamo di cambiare gestore, prestando comunque molta attenzione a quale scegliere perché promettono tutti un grande risparmio che poi purtroppo non si concretizza nella realtà.